informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come risparmiare sui libri: i consigli per leggere (quasi) a costo zero

Commenti disabilitati su Come risparmiare sui libri: i consigli per leggere (quasi) a costo zero Studiare a Pisa

Romanzi rosa, thriller, storici, gialli o fantastici: qualunque sia il tuo genere letterario preferito sicuramente ti sarà capitato di domandarti come risparmiare sui libri.

Lo shopping letterario può risultare costoso, soprattutto per chi è abituato a leggere decine e decine di testi all’anno.

L’aspetto economico assume un’importanza ancora maggiore per gli studenti, che non essendo ancora realizzati dal punto di vista lavorativo non possono contare su un’entrata fissa mensile.

Leggere gratis, o quasi: le dritte per risparmiare sui libri

Per assecondare la passione per i libri e per la lettura non necessariamente bisogna spendere centinaia di euro all’anno.
La strategia più utilizzata per risparmiare è quella di evitare l’acquisto delle novità; le recenti uscite non prevedono sconti per cui si tende ad aspettare qualche mese, o in alcuni casi anche qualche anno, per poterle acquistare ad un prezzo ridotto.

Esistono poi tanti altri modi alternativi che consentono di tagliare i costi.
In questo post l’università telematica Niccolò Cusano di Pisa intende fornire qualche dritta utile per risparmiare e in alcuni casi addirittura per leggere a costo zero.

I libri usati

Il primo suggerimento per i ‘divoratori’ di libri che desiderano risparmiare è quello di rivolgere l’attenzione verso il mercato dei libri usati.
Si tratta di un espediente che permette di acquistare testi di vario genere a metà prezzo, o comunque con uno sconto considerevole.

Inoltre, attraverso il canale dell’usato è possibile scovare anche i titoli cosiddetti ‘introvabili’, ossia quelli che per vari motivi non sono più disponibili in libreria.

Esistono vari modi per reperire libri di seconda mano; si parte dai classici mercatini locali per arrivare alle librerie e ai numerosi gruppi presenti su Facebook.
Tra le alternative rientrano anche alcuni portali e librerie online come ad esempio il Libraccio o Ibs.

Particolarmente pratiche anche le numerose applicazioni mobile dedicate alla compravendita di libri usati, tra le quali segnaliamo Booketplace e PickMyBook.

Rivendita online

Rimanendo nell’ambito dell’usato ti ‘sveliamo’ una piccola dritta che ti permetterà di ottimizzare le spese dei libri: la rivendita.

A meno che tu non sia uno di quei lettori a cui piace conservare i testi già letti, per un’eventuale rilettura o per esigenze di studio, puoi decidere di venderli recuperando parte della cifra spesa.

Come accennato in precedenza puoi rivolgerti alle librerie fisiche della tua città che prevedono la compravendita dell’usato oppure puoi avvalerti di siti web quali ad esempio Amazon, Subito.it, Il Libraccio ecc.

Acquistare online

 L’acquisto online è una tendenza che ha ormai conquistato tutti, giovani e meno giovani.

Catturati dall’illimitato catalogo di proposte, in grado di assecondare qualsiasi tipologia di gusto o esigenza tecnica di studio, anche i lettori si avvalgono di internet per il proprio shopping.

Feltrinelli, Mondadori, Hoepli, Amazon, e Ibs sono soltanto alcune delle librerie online che offrono la possibilità di acquistare libri con percentuali di sconto interessanti e, al raggiungimento di una certa cifra, anche con spese di spedizione gratuite.

Gli e-book

Rimanendo nel modo del web segnaliamo un’altra interessante possibilità che consente di risparmiare sui libri: l’acquisto di e-book.

Si tratta di testi venduti in versione digitale che possono essere letti attraverso un e-reader.

Tanto per fare un esempio, lo stesso Amazon mette a disposizione degli utenti il ‘Kindle Store’, una sezione interamente dedicata ai testi digitali all’interno della quale sono disponibili numerose offerte.

La modalità di lettura in questione consente di risparmiare percentuali considerevoli, che in alcuni casi arrivano anche al 50%.
Capita spesso che alcuni siti e alcune librerie online consentano addirittura di scaricare alcuni titoli gratuitamente; ovviamente non si tratta mai delle ultime uscite, ma è comunque possibile trovare letture interessanti.

Oltre al vantaggio economico l’e-book rappresenta una scelta ecologica in quanto non determina l’abbattimento di alberi per la produzione di carta.

Ultimo, ma in molti casi tutt’altro che secondario, l’aspetto che riguarda l’ingombro.
Per chi è abituato a divorare libri lo spazio in libreria può rappresentare un problema, che può essere del tutto eliminato con i testi in formato digitale.

libri gratis

Libri online gratis

Oltre agli e-book gratuiti messi a disposizione dalle librerie online, di cui abbiamo parlato nel precedente paragrafo, esistono sul web numerosi siti che consentono di leggere libri online gratis.

Si tratta solitamente di testi che appartengono alla categoria ‘grandi classici’ della letteratura o di opere di autori emergenti.

L’utente-lettore ha la possibilità di effettuare il download o di sfogliarli e leggerli direttamente dal browser.

Tra i siti migliori segnaliamo Project Gutenberg, Oper Library, Liber Liber e Wattpad.

La biblioteca

A chi ama il cartaceo; a chi non vuole rinunciare al piacere di sfogliare le pagine e sentire il profumo della carta stampata; a chi storce il naso di fronte alla lettura attraverso uno schermo; a chi non ha la possibilità di spendere grandi cifre per l’’acquisto dei libri suggeriamo il prestito in biblioteca.

Piccola o grande che sia, in quasi tutti i comuni italiani esiste una biblioteca.
Solitamente attraverso una tessera è possibile leggere libri gratis, attraverso la modalità del prestito oppure leggendoli direttamente nelle sale messe a disposizione dalla struttura pubblica.

Le promozioni delle case editrici

Spesso, in alcuni periodi dell’anno, le stesse case editrici attivano campagne promozionali dedicate ad alcuni titoli selezionati, o addirittura su tutto il catalogo.

Generalmente gli sconti riguardano sia gli acquisti online che quelli off-line effettuati nei negozi fisici.

Le carte regalo e l’accumulo punti

Nell’ambito delle promozioni rientrano anche le carte regalo, che a fronte di una spesa minima rilasciano un buono la cui cifra può essere spesa per il successivo acquisto di libri.

Tra le promozioni attivate dalle librerie rientrano anche le carte fedeltà, basate sull’accumulo di punti.
Si tratta di un sistema che, al raggiungimento di determinati scaglioni di punteggio, permette di ottenere buoni sconto.

I sondaggi online retribuiti

I famosi sondaggi retribuiti rappresentano un altro modo per ottenere buoni sconto e carte regalo da spendere nelle librerie online.

Navigando su internet è possibile trovare numerosi siti che, a fronte di un’iscrizione gratuita, inviano periodicamente all’utente un questionario da compilare.

Il completamento del sondaggio è solitamente legato ad un punteggio.
L’accumulo dei punti consente il riscatto dei premi, che spesso consistono in buoni da utilizzare per l’acquisto di libri sulle librerie online.

Tra i migliori siti che propongono sondaggi online segnaliamo SWG, Mysurvey e Alta Opnione.

eBay

Il noto portale di vendite online, eBay, rappresenta una vera e propria miniera di affari, anche per ciò che concerne l’acquisto dei libri.

Navigando tra le proposte letterarie non è difficile imbattersi in titoli acquistabili al 50% del prezzo di copertina.

Attenzione però a verificare l’affidabilità del venditore attraverso i feedback rilasciati da altri utenti.
È altrettanto importante leggere la descrizione del prodotto e analizzare accuratamente ogni singolo dettaglio che possa farne capire le condizioni.

Il booksharing

Concludiamo con il book sharing, un’altra interessante modalità che consente di leggere gratis.

Si tratta in parole più semplici dello scambio di libri, spesso promosso e gestito da associazioni che operano a livello locale.
Esistono inoltre sui social numerosi gruppi che, sulla base della passione per la lettura, approfittano del booksharing per tagliare i costi dei libri.

Un’ulteriore possibilità è quella di organizzare uno scambio tra conoscenti: amici, parenti, vicini di casa, colleghi di lavoro ecc.

Ora sai come risparmiare sui libri per cui non devi fare altro che iniziare a scegliere le tue prossime letture.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali